InFormaCert sas - Sede Legale: Via S. Liberata 51 cap 44042 Cento (FE) - PI/CF: IT 0173 11 80 384

InFormaCert sas - Sede Legale: Via S. Liberata 51 cap 44042 Cento (FE) - PI/CF: IT 0173 11 80 384

InFormaCert sas - Sede Legale: Via S. Liberata 51 cap 44042 Cento (FE) - PI/CF: IT 0173 11 80 384

​​ CORSO DI AUTOVALUTAZIONE E STRUMENTI PER ATTUARE IL MIGLIORAMENTO

​Requisiti
: i partecipanti devono far parte di una organizzazione certificata o in via di certificazione e devono avere sufficiente conoscenza della ISO 9001 e degli 8 princìpi della gestione per la qualità di cui alla ISO 9000. Il corso è rivolto ai manager, ai responsabili di processo, ai responsabili di reparto o di unità operativa, ai gestori di sistemi, ma anche ai consulenti e agli auditor che desiderano approfondire la conoscenza dei metodi e degli strumenti per l’autovalutazione e il miglioramento.

Obiettivo
: far conoscere e far applicare lo strumento dell’autovalutazione per individuare le aree “deboli” da migliorare. Presentare gli strumenti statistici per indagare sulle cause dei più importanti problemi e farle venire alla luce, rendendole note ai responsabili. Presentare i metodi e gli strumenti più utilizzati per attuare il miglioramento aziendale laddove si sono individuate aree “deboli” con problemi da risolvere, per attuare l’obiettivo di raggiungere benefici organizzativi ed economici, migliorando i risultati.

Le Aziende che hanno certificato i loro Sistemi di Gestione sono attente più alla conformità dei loro Sistemi alle norme di riferimento che alla loro efficacia nel perseguire gli obiettivi aziendali, tra cui il principale è il miglioramento. Oggi e domani la domanda fondamentale per le imprese che vogliono sopravvivere e svilupparsi, espandendosi, è: quanto e quanto velocemente voglio migliorare?

Questo corso aiuta i manager e i responsabili delle imprese a rendere maggiormente efficace ed efficiente la loro azione nella propria impresa, aiuta ad acquisire una migliore percezione e consapevolezza dei benefici che la certificazione del sistema di gestione offre se si utilizzano tutte le sue potenzialità e traccia la strada dell’integrazione tra la gestione tradizionale dei Sistemi di Gestione e metodi e strumenti, conosciuti e continuamente utilizzati dalle imprese eccellenti nel mondo, che possono contribuire a migliorare molto e molto velocemente.

Il Corso inizia con un esame critico delle ragioni per le quali in alcune imprese che posseggono da alcuni anni un Sistema di Gestione (SG) certificato non sono stati raggiunti i risultati che si sperava di raggiungere. Il risultato di questo esame è la presa di coscienza che occorre uscire dalla routine e cambiare punto di vista e modo di agire per raggiungere migliori risultati. Allargare la visuale dei partecipanti su metodi e strumenti perlopiù sconosciuti alla maggioranza dei manager è il passo successivo.

Quindi i partecipanti sono divisi in gruppi di lavoro per lo svolgimento delle esercitazioni pratiche che seguiranno. E’ illustrata la tecnica dell’autovalutazione;

L'autovalutazione è una valutazione, attentamente studiata, che fornisce un'opinione o un giudizio sull'efficacia e sull'efficienza dell'organizzazione e sul grado di maturità del SG. L'autovalutazione è, di regola, condotta dalla Direzione stessa dell’organizzazione. Lo scopo dell'auto-valutazione è quello di fornire all'organizzazione una guida basata sui fatti per individuare dove investire risorse per il miglioramento.
Sono illustrati ai partecipanti i diversi modelli esistenti a cui è possibile fare riferimento per effettuare l’autovalutazione sullo stato della propria impresa; sono esaminate le caratteristiche di ognuno di essi e sono date indicazioni sulle opportunità di scelta a seconda dell’obiettivo che si vuole raggiungere e delle risorse che si vogliono investire.

L’autovalutazione è una valutazione di parte prima (quindi ai partecipanti verrà sottolineata l’importanza che tale valutazione sia fatta, in modo del tutto aperto ed onesto, da ciascun responsabile del processo sotto esame) per individuare e far emergere le effettive carenze, i punti deboli dove intervenire.

Per risalire alle cause di tali carenze possono essere utilizzati vari metodi e strumenti, tra cui gli strumenti statistici e gli strumenti di indagine manageriale. Saranno presentati i metodi e gli strumenti più utilizzati ai partecipanti che avranno così una panoramica generale che consentirà loro di scegliere i metodi e gli strumenti più adatti ai propri scopi.

Giunti alla individuazione delle cause delle carenze riscontrate, a questo punto messe allo scoperto dalle indagini effettuate, ai partecipanti verrà presentata una ulteriore gamma di metodi e strumenti per attuare in modo sistematico e pianificato il miglioramento in azienda per ottenere benefici economici e finanziari.

LE uni en iso E ALTRE NORME 


I principali servizi di assistenza alle certificazione sono relativi alle seguenti Norme internazionali:

 

ISO 9001:

È l’attuale riferimento internazionale in merito alla certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità (SGQ) delle  organizzazioni, di qualsiasi settore e dimensione. La ISO 9001 stabilisce i requisiti minimi che un’impresa deve possedere per assicurare la conformità alla norma della propria organizzazione e l’efficacia del SGQ implementato.

 

ISO 14001:

È una norma internazionale volontaria che fornisce i fondamenti per sviluppare un efficace Sistema di Gestione Ambientale (SGA), il cui obiettivo è individuare e controllare i principali aspetti ambientali dell’azienda, coordinarne le attività produttive e ausiliarie aventi impatto ambientale, assegnare responsabilità personali per l’eliminazione o la riduzione dei rischi ambientali, in definitiva quindi guidare le aziende verso un processo di miglioramento continuo delle proprie performance ambientali mediante l'introduzione di un sistema gestionale.

 

HACCP:   (Hazard Analysis Critical Control Point – Analisi del Rischio e dei Punti Critici di Controllo)

È una metodologia operativa di autocontrollo che tutti gli operatori del settore della produzione alimentare devono attuare per stimare, prevenire e minimizzare i rischi legati alla sicurezza igienico-sanitaria nei processi di preparazione/distribuzione/vendita di cibi e bevande.

 

ISO 22000:

È una norma quadro volontaria che può essere adottata da tutti gli operatori, diretti e indiretti, della filiera agro-alimentare, dai produttori di mangimi a quelli di packaging. La ISO 22000 consente alle aziende di individuare i rischi cui sono esposte per poi amministrarli in modo efficace, in una logica di miglioramento continuo.

 

OHSAS 18001: (Occupational Health & Safety Assessment Series)

È uno standard internazionale volontario che definisce i requisiti di un Sistema di Gestione a tutela della Sicurezza e della Salute dei Lavoratori nei luoghi di lavoro.

 

SA 8000: (Social Accountability 8000)

È uno standard internazionale di performance che descrive i requisiti per un comportamento eticamente corretto nei confronti dei lavoratori, sia da parte delle aziende che della loro catena di fornitori e sub-fornitori. È una certificazione che può essere adottata da enti pubblici e privati, organizzazioni e imprese di qualsiasi dimensione e settore, che devono presentare un proprio Sistema di Gestione, integrabile con quelli eventualmente realizzati per altri accreditamenti. 




I vantaggi per le Aziende che implementano Sistemi di Gestione:
* Un Sistema di Gestione (Qualità, Sicurezza, Ambiente) se ben costruito e applicato porta i seguenti vantaggi all'Organizzazione:
* non perdere terreno rispetto alla concorrenza;
* raggiungimento della soddisfazione del Cliente; è dimostrato che un Cliente soddisfatto è disposto a pagare un prezzo superiore (in media del 30%) rispetto a quello corrente di mercato (premium price);
* sensibile diminuzione dei costi derivanti da rilavorazioni, scarti, ricontrolli, interventi in garanzia;
* avere a disposizione una occasione unica per riflettere con metodo e "razionalizzare" complessivamente la propria struttura organizzativa;
* possesso di uno dei requisiti sempre più spesso inserito tra quelli necessari per la partecipazione a gare d'appalto per lavori pubblici o nelle specifiche contrattuali di grandi e importanti Committenti pubblici e privati;
* consente di "cristallizare" il know how aziendale per il suo miglior utilizzo;
* è un notevole mezzo di coinvolgimento e motivazione se costruito con la partecipazione convinta del personale;
* consolida e migliora le relazioni con tutti i portatori di interessi interni ed esterni all'Impresa (stakeholders);
* consente di usufruire di vantaggi economici (ad esempio sconto su fidejussioni per partecipazione a gare, sconto - fino al 30 % -  su premio annuale versato all’INAIL);
* salvaguarda il datore di lavoro e suoi sottoposti da responsabilità derivanti da infortuni sul lavoro.




ESEMPIO DI PROGRAMMA FORMATIVO SULLE CERTIFICAZIONI:

 

Durante l’incontro di presentazione dei servizi di certificazione che mettiamo a disposizione ai nostri Clienti, verrà chiarito il significato di “certificazione di conformità” e di “Sistema di Gestione”. Saranno illustrati i servizi più importanti e saranno date tutte le informazioni e i chiarimenti sugli argomenti trattati che Voi ci richiederete. Inoltre sarà illustrata in sintesi la gamma di Corsi che le Imprese possono richiedere, sia per il management, sia per il personale esecutivo.

InFormaCert sas

Servizi per la Qualità Aziendale - Formazione e Certificazione seria, competente e senza problemi !